Bilancio di esercizio 2020: le nuove scadenze per il deposito

Cambiano le modalità e i tempi di deposito anche per il Bilancio di esercizio 2020. Con l’emergenza sanitaria si è, infatti, reso necessario emanare un decreto legge per allungare i termini di deposito delle società di capitali.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Chi ha l’obbligo di depositare il bilancio di esercizio 

Hanno l’obbligo di depositare il bilancio tutte le società di capitali, come le società per azioni (S.p.A.), le società a responsabilità limitata (S.r.l.), le società in accomandita per azioni (S.a.p.A), le società cooperative e i loro consorzi.

Generalmente, almeno una volta all’anno ed entro i 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio, ognuna di queste società deve convocare un’assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio di esercizio. In caso di ragioni speciali, il termine di approvazione può essere esteso a 180 giorni. Successivamente, il bilancio andrà depositato presso il Registro delle Imprese, rigorosamente in formato XBRL. Si tratta di una rappresentazione del bilancio d’esercizio in un formato elettronico standardizzato, per semplificare lo scambio di dati tra le imprese e la pubblica amministrazione.

Sono invece escluse dall’obbligo del deposito in XBRL:

  • Società che esercitano attività di assicurazione e riassicurazione
  • Banche e altri istituti finanziari
  • Società quotare in mercati regolamentati

Quali sono le modalità di presentazione per il bilancio di esercizio 

Per depositare il bilancio presso il Registro delle Imprese è necessario presentare:

  • Una copia del bilancio
  • Il verbale di approvazione del bilancio dell’assemblea o del Consiglio di sorveglianza
  • Le eventuali relazioni sulla gestione
  • L’elenco dettagliato dei soci, nel caso siano variati (solo nel caso di una S.p.A)

La pratica andrà presentata per via telematica e in formato elettronico XBRL – nel caso del bilancio – e in formato PDF/Archive (PDF/A) – nel caso degli altri allegati. Inoltre, sarà necessario fornire una firma digitale del legale rappresentante societario o di un commercialista che è stato incaricato di effettuare il deposito.

Per scoprire come funziona la Firma Digitale CNS, ne abbiamo parlato in questo articolo, clicca qui. 

Quali sono le novità 

Con l’emergenza Covid-19, è stato messo a disposizione delle aziende più tempo per portare a termine tutti quegli adempimenti necessari per il deposito del bilancio di esercizio. Cambiano quindi sia le scadenze che le modalità di presentazione. Vengono infatti agevolate le forme di partecipazione a distanza, mediante mezzi di telecomunicazione che possano garantire l’identificazione dei partecipanti. La manifestazione del voto potrà avvenire per via elettronica o per corrispondenza. I termini per la prima convocazione dell’assemblea, invece, vengono prolungati a 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale, quindi entro il 29 giugno 2021, oppure in seconda convocazione entro il 29 luglio 2021.

Il servizio che ti agevola 

È importante che il bilancio venga depositato entro i termini stabili per non incorrere nelle sanzioni amministrative previste, che possono arrivare anche a €2000. Con il servizio di deposito bilancio di Team Service avrai accesso al servizio di conversione XBRL (prospetto contabile e nota integrativa) a partire da file di qualsiasi formato e il deposito del bilancio in Camera di Commercio.

Per conoscere i dettagli del servizio, consulta ora il nostro Sito!

Condividi: